Switch2Product: premiati i vincitori dell’edizione 2020

Si è conclusa oggi (N.d.R. 14 dicembre) la XII edizione di Switch2Product | Innovation Challenge, il programma che valorizza soluzioni innovative, nuove tecnologie e idee di impresa proposte da studenti e laureati da un massimo di tre anni, ricercatori, alumni e docenti del Politecnico di Milano, organizzato da PoliHub, l’Innovation Park & Startup Accelerator del Politecnico di Milano gestito da Fondazione Politecnico, dal Technology Transfer Office (TTO) del Politecnico e da Deloitte. Confermata anche quest’anno la partnership con il MIP – Business School del Politecnico di Milano e con l’Università Bocconi – attraverso B4i – Bocconi for innovation, piattaforma per startup di pre-accelerazione, accelerazione e sviluppo interno alle aziende.

NOVITÀ DELLA XII EDIZIONE

Novità di quest’anno sono le partnership con Joule, la Scuola di Eni per l’Impresa, con un percorso che fornisce strumenti e competenze nell’ambito della transizione energetica, della decarbonizzazionee dell’economia circolare, Fondazione Social Venture Giordano Dell’Amore, con il percorso di empowerment Get it! Twice, focalizzato su soluzioni innovative e impact-oriented per rispondere ai bisogni di welfare e sanità e promosso dall’intera rete di partner di Get it! Twice, Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi nell’ambito dell’accordo con il Politecnico di Milano e Bugnion, leader italiano ed europeo nel settore della consulenza in proprietà industriale e intellettuale.

PREMIATI

I team vincitori saranno ammessi al Programma di Accelerazione imprenditoriale, finalizzato alla realizzazione del proprio progetto di innovazione che include il consolidamento delle competenze di team, la prototipazione e lo sviluppo del prodotto, la strategia per l’ingresso nel mercato e il contatto con i fondi di investimento, nonché il test del modello di business. Il programma di accelerazione è realizzato da PoliHub, dal Technology Transfer Office (TTO) e da Officine Innovazione di Deloitte.

ANT-3D, OPT-IN FCS, PipeIn, Intelligent Athlete e Sinergy sono le soluzioni innovative selezionate dal Politecnico di Milano per ricevere il grant S2P da 30 mila euro ciascuno.

Sono, invece, Eggs & Beacon e TTOP ad aggiudicarsi il grant, del valore di 30 mila euro ciascuno, per i migliori progetti dedicati a combattere l’emergenza e l’impatto da Covid-19. I vincitori otterranno, oltre ai finanziamenti finalizzati alle attività di prototipazione e validazione in campo dei progetti, un percorso dedicato alla valorizzazione dei risultati della ricerca e all’accelerazione delle iniziative imprenditoriali in PoliHub.

A Lift Energy, Roplastic e Sinergy l’accesso al programma Joule Energizer mentre a Eggs & Beacon, NanoMug, THInkPen, RESPIRatory Holter 2.0 e Ortho Lab l’accesso al programma Get it! Twice. Ai vincitori di entrambi uno Special Grant di 30 mila euro e l’offerta di un percorso di incubazione specifico.

Liquity, Neurav e Welfin hanno ricevuto il premio di Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi del valore 30 mila euro ciascuno assegnato ai progetti maggiormente capaci di rilanciare il sistema economico del nostro territorio, a seguito della crisi determinata dalla pandemia da Covid-19.

Il progetto Welfin, grazie al Premio MIP, avrà la possibilità di accedere gratuitamente ai corsi dell’Academy, offerti dalla Business School del Politecnico di Milano.

A B-Twice, Gymnasio e MusicFit il premio di Bugnion che assegna un voucher da 2 mila euro per l’acquisto di servizi specialistici in materia di tutela, gestione e valorizzazione della proprietà intellettuale.

AeroSwitch, Bonus X, Extrude metal like plastic, Intelligent Athlete e Nostrum vincono l’accesso al Programma di Accelerazione imprenditoriale.

“Innovative, flessibili e capaci di rispondere al cambiamento, le startup si dimostrano, in questo periodo di crisi e di tensione, una risorsa per il sistema delle imprese”, commenta Ferruccio Resta, Rettore del Politecnico di Milano. “I 600 partecipanti a Switch2Product e i 180 progetti presentati testimoniano la capacità di reazione e la voglia di proporre nuove idee. Stimoli di cui Milano e la Lombardia hanno bisogno per una ripresa che non sia ripensare il pre-Covid, ma disegnare un mondo nuovo che parte dalla conoscenza e dalla ricerca”.

“Switch2Product è un ottimo esempio di Trasferimento Tecnologico Made in Italy”, afferma Andrea Poggi, Innovation Leader di Deloitte North & South Europe. ”Come si dice spesso, l’Italia è un Paese ad alto potenziale innovativo, che, però, disperde molto del suo potenziale non riuscendo a trasformare le buone idee in soluzioni concrete per il business. Questo programma dimostra che, invece, una sinergia più stretta tra università, centri di ricerca, mondo accademico e imprese è possibile ed è determinante per lo sviluppo del trasferimento tecnologico. Con esperienze come S2P possiamo favorire la creazione di un ecosistema italiano per l’innovazione dinamico e competitivo, coinvolgendo anche le PMI con limitate capacità di investimento. Frenate dalla loro struttura essenziale e, negli ultimi mesi, dal Covid-19, queste aziende, comunque parte delle eccellenze italiane, possono trovare nella “inclusione” di start up e nella valorizzazione dei propri talenti, competenze e creatività il modo per far parte e rendere accessibile anche a loro il processo di innovazione del Paese che deve comunque interessare tutte le aziende che intendono giocare un ruolo nel processo di rilancio nell’ambito anche del Next Generation EU. Questo è il Trasferimento Tecnologico. Una sfida che dovremo affrontare tenendo a mente la lezione del Covid-19 e riportando al centro dei processi di innovazione i bisogni delle persone, la creatività, la collaborazione per dare vita a una innovazione antropocentrica concreta. Come emerge dal nostro studio presentato durante l’Innovation Summit, infatti, per il 55% degli italiani il continuo utilizzo della tecnologia ha incrementato la voglia di contatto umano. Non solo: per il 36% degli italiani il processo di digitalizzazione non considera sufficientemente l’aspetto umano”.

“I numeri in costante crescita e la qualità delle candidature a S2P, nonostante la criticità del momento storico che stiamo vivendo, ci confermano che le opportunità nascono nei momenti di crisi”, afferma Andrea Sianesi, Presidente di PoliHub. “Come PoliHub abbiamo un ruolo di grande responsabilità: sostenere le startup nel superare la valle della morte che separa le buone idee dal successo sul mercato. Per farlo possiamo contare sull’ecosistema Politecnico e sulla collaborazione dei nostri partner perché è sempre più evidente che un futuro migliore e più sostenibile non può non passare dall’innovazione”.

SWITCH2PRODUCT

Switch2Product è il programma organizzato dal Technology Transfer Office (TTO) del Politecnico di Milano, da PoliHub, Innovation Park & Startup Accelerator e da Deloitte che valorizza soluzioni innovative, nuove tecnologie e idee di business proposte da studenti, ricercatori e docenti del Politecnico di Milano, offrendo loro risorse economiche per supportare lo sviluppo tecnologico e un percorso di accelerazione di business dedicato. La XII edizione ha raccolto 180 candidature. Le migliori 70 idee selezionate nella prima fase hanno avuto accesso al Workshop Idea Development & Pitch, workshop che ha aiutato i team proponenti a strutturare una presentazione efficace della propria idea innovativa.

I progetti hanno poi affrontato un’ulteriore selezione, passando da 70 a 30 finalisti e questi ultimi hanno avuto accesso all’Innovation Boost Program, il percorso di due settimane di empowerment tecnologico e imprenditoriale, progettato per valorizzare il potenziale innovativo e di business delle idee e definire un concreto piano di sviluppo grazie al supporto dei professionisti di Politecnico, PoliHub e Deloitte. Fra i 30 finalisti sono poi stati selezionati i progetti vincitori.

Alla premiazione hanno preso parte Andrea Sianesi, Presidente Fondazione Politecnico di Milano e PoliHub; Andrea Poggi, Innovation Leader, Deloitte NSE; Davide Moscatelli, Rector’s Delegate to Exploitation of Research and TT, Politecnico di Milano; Marco Gerevini, Consigliere Delegato della Fondazione Social Venture Giordano Dell’Amore; Mattia Voltaggio, Head of Startup Acceleration, ENI – JOULE; Sergio Rossi, Vice Segretario Generale, Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi; Fulvio Miraglia, Responsabile Progetto startup e Dipartimento finanziamenti, Bugnion; Antonella Moretto, Associate Dean for Open Programs, MIP – Business School; Marco Dal Ferro, Startup Analyst, BIO4DREAMS; Enrico Deluchi, General Manager, PoliHub e Nader Sabbaghian, General Partner, 360 Capital Partners.

TEAM VINCITORI

AeroSwitch – sistema che permette a un velivolo plurimotore di simulare il comportamento in volo di un monomotore, grazie alla propulsione elettrica o ibrido-elettrica
ANT-3D – dispositivo che digitalizza in 3D spazi angusti complessi in una semplice camminata, con velocità, accuratezza e qualità fotografica
B-Twice – body postpartum che, terminato il periodo post gravidanza, modifica la sua funzione con un lavaggio e si trasforma in lingerie
Bonus X – startup che semplifica la burocrazia, permettendo di accedere ai bonus pubblici a cui si ha diritto direttamente da pc
Dalì – nuovo impianto dentale facile da utilizzare e di maggior durata
Eggs & Beacon – dispositivo economico ed efficiente per la sperimentazione in vivo di farmaci e vaccini in pandemie e patologie vascolari
Extrude metal like plastic – metodo innovativo per la produzione di micro tubi multi-lumen in acciaio inossidabile e aghi per il settore biomedicale
Gymnasio – sistema adattivo alimentato dall’IA per il fitness domestico che traccia I movimenti durante gli allenamenti e fornisce allenamenti personalizzati.
Intelligent Athlete – sistema di tracciamento in tempo reale e monitoraggio da remoto per gestire in modo proattivo la salute
KUBIC – sistema ABS per biciclette da corsa tradizionali, elettriche o monopattini, per impianti frenanti idraulici o a cavo, leggero ed efficace
LIFT Energy – propone un trattamento innovativo in grado di rivoluzionare la tecnologia delle batterie al litio
Liquity – piattaforma di crowdfunding azionario basata su blockchain che consente di scambiare i cryptos con il capitale delle startup
MusicFit – sistema di generazione musicale a Intelligenza Artificiale progettato per le attività di fitness, capace di adattare il flusso sonoro prodotto ai movimenti dell’utente.
NanoMug – sistema che propone un utilizzo innovativo di nanoparticelle multifunzionali per trasportare medicinali grazie ad un processo innovative
Neurav – è la soluzione chiavi in mano per le attività quotidiane dei droni. Cerca obiettivi, li segue e supera gli ostacoli lungo il percorso della missione
Nostrum – sistema innovativo basato su una rete di sensori wireless per il monitoraggio e la diagnostica di grandi infrastrutture
OPT-IN FCS – applicazione per un sensore ottico di pressione innovativo
Ortho Lab – laboratorio tecnologico per la progettazione e produzione di ortesi innovative nell’ambito delle malattie neuromuscolari
PipeIn – progetto che vuole ridurre lo spreco di acqua negli impianti delle aziende manifatturiere attraverso l’uso di un dispositivo autonomo e preciso
Respiratory Holter 2.0 – dispositivo wireless che permette un monitoraggio continuo da remoto della funzione respiratoria e dell’attività
Roplastic – rivalorizza la plastica di scarto con un processo flessibile e semplice
Sinergy – batteria che valorizza i rifiuti di zolfo per l’accumulo di energia attraverso un approccio di Economia Circolare
ThinkPen – la prima penna intelligente per il monitoraggio da casa della scrittura e del tremore con una sensazione naturale di inchiostro su carta.
Ttop – nuovi dispositivi per migliorare la biologia delle cellule e dei tessuti, consentendo condizionamento controllato, imaging in tempo reale e riutilizzo del campione biologico.
Welfin – rivoluziona il prestito per dipendenti ripensando il credito in ottica intraziendale. L’azienda di appartenenza fa da garante, offrendo l’opportunità di un beneficio economico condiviso.