fbpx

BonusX chiude un round da 1 milione di euro

Community - 08 Febbraio 2022

BonusX chiude un round da 1 milione di euro

BonusX, la startup gov-tech nata per digitalizzare le trafile burocratiche e aiutare i cittadini ad accedere ad agevolazioni e bonus pubblici in modo smart e veloce, chiude una raccolta complessiva di 1 milione di euro tra equity, fondo perduto e finanziamenti.

 

Tra i partner dell’operazione, ci sono anche Banco BPM, Invitalia, 2031 e MoffuLabs che hanno dato fiducia alla startup grazie alle performance dell’ultimo anno: oltre 20.000 utenti e un totale di 3 milioni di euro fatti erogare per prestazioni come assegni familiari, reddito di cittadinanza e bonus casa under 36.

 

“Siamo felici della fiducia riposta nel nostro progetto: l’obiettivo di BonusX è quello di aiutare sempre di più le persone ad accedere a bonus e servizi con nuovi strumenti semplici, digitali e veloci.” spiega Giovanni Pizza – CEO di BonusX – “Semplifichiamo i processi, uniamo i vantaggi della tecnologia al supporto degli operatori partner e tagliamo nettamente i tempi di lavorazione delle pratiche. BonusX punta a diventare l’assistente virtuale per scoprire e cogliere le opportunità erogate dalle Pubbliche Amministrazioni e non solo.”.

 

I progetti per il futuro: BonusX assume e lavora all’internazionalizzazione

 

I fondi raccolti verranno investiti nell’espansione del progetto in un secondo mercato europeo, nella crescita della base di utenti e nello sviluppo di nuove funzionalità, bonus e servizi integrati. L’obiettivo della startup è poter fornire oltre 100 servizi integrati agli utenti, espandendo le agevolazioni in piattaforma oltre il welfare pubblico. Il team, ad oggi formato da 5 figure, ha l’obiettivo di superare le 10 figure totali entro marzo 2022.

 

“Con la crescita attuale e grazie al round appena concluso, continueremo a sviluppare innovazioni che mettano la persona al centro e consentano di cogliere l’insieme di opportunità di riscatto e miglioramento”, conclude Giovanni Pizza. “Siamo circondati da infinite opportunità, ma non sono visibili e accessibili a causa della complessità delle informazioni e dei processi.” “BonusX è una realtà che unisce due cose rare: risolve un problema di accesso al mercato dei bonus che sono tipicamente destinati alle fasce più deboli della popolazione e, allo stesso tempo, rende più efficiente, in via totalmente privata, i processi della Pubblica Amministrazione e delle strutture collegate. Valore per gli investitori, valore per la collettività”, afferma Angelo Coletta, CEO Zakeke (Futurenext) e Past President di Italia Startup.